Posta elettronica certificata

Per il 2015 si conferma l’obbligatorietà della Pec (Posta elettronica certificata) da parte di tutti gli iscritti agli Albi dell’Ordine. Lo stabilisce la legge (Decreto  n. 185 del 28/11/2008. Gazzetta Ufficiale n. 280 del 29 novembre 2008). La norma non si riferisce solo agli iscritti all’Ordine dei giornalisti ma a tutte le amministrazioni pubbliche e a tutti gli Ordini professionali fin dal novembre 2009.

Casella pec a 1.50 euro l'anno per tutti i giornalisti
 
Il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti ha stipulato una convenzione con la società Namirial per dare la possibilità a tutti gli iscritti di dotarsi di una casella di posta elettronica certifica (PEC) ad un prezzo molto conveniente.
Il prezzo concordato è di euro 4,50 per la durata di tre anni (1,50 per anno) oltre Iva e rappresenta un costo minimo per ottemperare alle norme che stabiliscono l'obbligo di dotarsi di una PEC per tutti gli iscritti ad un Ordine professionale (decreto legge 185/2008 convertito nella L. 28 gennaio 2009 n. 2).
Come è noto, a differenza della tradizionale posta elettronica, la PEC ha dei vantaggi particolari perché il gestore certifica con proprie "ricevute" che il messaggio è stato spedito e che è stato consegnato. La pec, inoltre ha valore legale perché le ricevute possono essere usate come prove dell'invio, della ricezione ed anche del contenuto del messaggio inviato.
Le caselle saranno attivate su dominio pecgiornalisti.it .
A questo link http://attivazione.pecgiornalisti.it è possibile avviare la procedura automatica di richiesta casella pec.
Per info/assistenza: 199.122.007 - pec@namirial.com